Il Mare

Il mare limpido della Calabria e le sue spiagge uniche

In località Brace, la spiaggia del Villaggio Hotel Lido San Giuseppe è particolarmente bella per la sua grandezza e l’esposizione al sole tutte le ore del giorno. La sabbia è bianca e a grana grossa come mezzo chicco di riso e il fondale degrada dalla battigia. Il lido è attrezzato di tutto punto di ombrelloni, sdraio, lettini. A uso esclusivo degli ospiti, la spiaggia del Lido San Giuseppe è il luogo ideale per rilassarsi al sole, godere di un mare colore turchese e della vista di una natura generosa. Davanti all’insenatura naturale del Lido San Giuseppe duemila anni fa vi era un porticciolo e sullo scoglio della Galea, con le sue piscinae, veniva allevato il tonno e poi si procedeva a salagione. Scendendo al porto di Briatico, si incontra la Rocchetta, torre risalente al XIII secolo. La spiaggia è un approdo per le barche dei pescatori locali e luogo di sosta per i gitanti di piccole imbarcazioni. La costa che va da Pizzo Calabro a Tropea fino a Capo Vaticano è chiamata Costa degli Dei, lembo di terra sul Mar Tirreno, dove il mare cristallino, le spiagge dorate e bianche, la natura conservano il segreto di una storia millenaria. In questa una splendida cornice, ai confini della leggenda, si trovano i principali porti turistici.

Il vecchio porto di Pizzo Calabro fino a metà del 1800 era l’unica via di comunicazione per raggiungere i paesi e mantenere i collegamenti con i porti di Napoli, Genova, Palermo. Florido era il commercio di spezie, sete, pesce, olio e vino. Nei pressi del borgo, tra i più pittoreschi dell’Italia, proprio sulla spiaggia, si trova la Chiesa di Piedigrotta, luogo di un forte culto popolare. Questo gioiello votivo alla Madonna è in realtà una grotta scavata nella roccia, estesa in molte direzioni, dove le stalagmiti sono state scolpite e trasformate dai pescatori e dagli artisti locali in statue che rappresentano il presepe, San Giorgio e il drago, la Madonna di Pompei e altre scene bibliche. Sul lungomare di Pizzo Calabro è possibile degustare prodotti tipici, in particolare il famoso gelato di Pizzo, il tartufo. Il lungomare di Vibo Marina è posto ideale per una passeggiata e la sera nei pressi della banchina Fiume si svolge l’asta del pesce con i suoi rituali. Il porto ha un approdo di circa 450 barche e ottimi servizi ai naviganti. Il porto di Tropea, gioiello architettonico che può ospitare fino a 600 barche, ha fondali da 3 a 5 metri che consentono l’attracco di imbarcazioni lunghe 50 mt. La costa frastagliata permette escursioni e bagni dalla Baia di Riace, a Formicoli, Capo Vaticano, Grotticelle, Santa Maria fino ad arrivare alle saline di Joppolo, dove i costoni rocciosi cadono a strapiombo nel mare blu intenso. Le spiagge hanno sabbia bianca e finissima, meta usuale di sub a caccia di polipi, murene, spigole e cernie.